Cuffie Wireless per Tv

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone

L’utilizzo di cuffie wireless per TV ha molti vantaggi, come la migliore intelligibilità del parlato e la possibilità per più spettatori di impostare il volume del televisore a loro piacimento. Le cuffie senza fili possono essere bluetooth, RF (radio) o di tipo digitale. Alcuni delle migliori cuffie provengono da Sennheiser, che utilizza Kleer.

Di seguito trovate una tabella che racchiude una selezione delle migliori cuffie wireless per Tv. Potete trovarle sul sito di Amazon.it

FotoCuffie Wireless per Tv
Sony MDRRF865RK1
Sennheiser RS180
Philips SHB7000
Jabra Revo
Philips Fidelio M1BTBL
Beats by Dr. Dre-Studio Cuffie Over Ear Wireless
Bose AE2w
Sennheiser RS 220
Sennheiser RS 170

Kleer è una tecnologia wireless a batteria che manda i flussi non compressi di qualità CD digitale (16-bit, 44.1 kHz), in audio stereo a 2.4 GHz. Dal momento che la tecnologia wireless di Kleer richiede pochissima energia della batteria per funzionare, è molto efficiente per l’utilizzo delle cuffie wireless.

Dovete controllare se il vostro televisore dispone di collegamenti digitali o analogici (o entrambi), visto che questo determinerà quali cuffie senza fili e accessori avrete bisogno. Se si dispone di uscite analogiche del televisore, scegliere una cuffia wireless analogica.

Aggiunta di un DAC

Se si dispone di uscite digitali è possibile aggiungere aggiungere un DAC esterno che permetterà l’utilizzo di una cuffia analogica normale.

Un DAC è un convertitore digitale-analogico, che prende il flusso di numeri digitali da un lettore CD o da un computer e lo converte in un segnale analogico che può essere amplificato e utilizzato per pilotare cuffie o altoparlanti.

Collegamento delle cuffie wireless al TV

Le cuffie senza fili hanno un ricetrasmettitore al loro interno che comunica con la stazione base della cuffia, che è direttamente collegata al televisore. La stazione base si collega al televisore tramite l’uscita audio analogica o le uscite audio digitali, a seconda del vostro televisore.

La maggior parte delle cuffie senza fili includono nella scatola i cavi per la connessione. Se collegati via digitale o analogica, gli altoparlanti del televisore saranno regolabili tramite i normali controlli del televisore, mentre l’ascoltatore con la cuffia utilizzerà il controllo del volume sulle cuffie.

Oggi, molti televisori hanno solo uscite digitali. Anche se questo può fornire una migliore qualità, le cuffie wireless digitali sono meno rispetto alle analogiche e possono essere costose. Una soluzione a questo problema è il Fiio D03K DAC, un economico convertitore digitale-analogico che converte il segnale digitale dalla TV analogica, che consente di utilizzare cuffie senza fili analogiche.

Se più di una persona vuole indossare le cuffie, il volume di ogni cuffia può essere controllato in maniera indipendente. Le cuffie wireless supplementari possono essere acquistate ed utilizzate dalla stessa stazione base, anche se può essere caricata solo una cuffia alla volta.

Sulla maggior parte dei televisori moderni, collegando le cuffie automaticamente si spengono gli altoparlanti del televisore e sarete in grado di regolare il volume delle cuffie con il volume del televisore.

Capire meglio il parlato

Un aspetto importante dell’ascolto della televisione è l’intelligibilità del parlato (come chiaramente si può sentire e capire il dialogo). Un altro grande vantaggio di utilizzare le cuffie è che tutti questi particolari modelli sono ottimizzati per la migliore comprensione possibile dei discorsi.

In genere, questo è determinato da quanto bene gli altoparlanti del televisore siano in grado di riprodurre i suoni basso e alti. La gamma di frequenza che determina le differenze udibili tra “S” e suoni “F”, per esempio, si verifica tra 3 kHz e 7 kHz. Molte televisioni non hanno un buon audio.

Le cuffie sono in grado di fornire una migliore fedeltà in queste frequenze (e non solo) che consentono agli utenti di ascoltare ad un volume più basso, senza rovinare l’udito e permettono agli altri nella stanza di ascoltare a volumi regolari tramite gli altoparlanti del televisore.