Cuffie Audio-Technica ATH-M50X

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone

Audio-Technica ATH-M50X_2

Audio-Technica Corporation è una compagnia giapponese non molto conosciuta (se non da i più esperti) che opera nel settore delle cuffie, microfoni e sistemi wireless per casa e per uso professionale.

Tra i suoi prodotti le cuffie ATH-M50 sono risultate molto popolari tra la gente comune, anche se erano state inizialmente progettate per un uso professionale.

Quando uscirono le opinioni furono all’unanimità positive. Non che fossero perfette, ma ben soddisfacenti sotto molti aspetti tant’è che tutt’oggi si trovano ancora in vendita.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

La compagnia giapponese ha deciso di rinnovare il precedente successo, mettendo in commercio le ATH-M50X, un modello leggermente rivisto in alcune sue caratteristiche. Apparentemente le differenze con il modello precedente sono minime.

Approfondendo però l’analisi, le caratteristiche aggiornate si notato e in alcune cose, anche i miglioramenti.

Vediamo nel dettaglio il nuovo modello, cercando di comprendere se vale o meno la pena di spendere di più per averlo.

 

Descrizione generale ed estetica

Audio-Technica ATH-M50X

La ATH-M50x è una cuffia monitor professionale di tipo chiuso. È di ottima fattura e il suo aspetto trasmette robustezza e contemporaneamente comfort.

La linea è elegante, dettagliata in maniera non pacchiana in più parti (nome del marchio sull’archetto, L e R sopra lo snodo e logo sui padiglioni, ecc…).

È circumaurale, quindi i pad avvolgono l’orecchio completamente e inoltre sono ruotabili in asse.

Rispetto al modello precedente è aumentata l’imbottitura dei padiglioni che risultano comodi e non scaldano molto.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

Un altro aggiornamento riguarda il cavo che nelle ATH-M50x è removibile. Nella confezione infatti, si trovano non due, ma ben 3 cavi audio.

Uno da 1,2 metri, uno da 3 metri e uno sempre da 1,2 metri che si differenzia dagli altri due perché è a spirale.

L’archetto è ben imbottito e flessibile e il suo restringimento è a scatti. Nonostante non siano leggerissime, il comfort generale è molto buono e sono sopportabili anche per lunghe sessioni di ascolto.

Sono ripiegabili e possono essere trasportate nella comoda borsa in simil pelle in dotazione con le cuffie.

 

Caratteristiche audio

Audio-Technica ATH-M50X_3

L’isolamento acustico offerto dalle ATH-M50x è molto buono. Non è completo perché in presenza di rumori esterni forti l’ascolto sarà in parte disturbato.

I driver hanno i magneti al neodimio. La risposta in frequenza è ampia (dai 15 ai 28.000 Hz) e l’impedenza è di 38 Ohm. La sensibilità è di 99 dB.

>>>Valutazioni, recensioni, specifiche e prezzo su Amazon.it<<<

È necessario un rodaggio di almeno 25/30 ore per ottenere il massimo da queste cuffie.

Passato questo periodo il suono si aprirà e verrà riprodotto in maniera molto buona sia con i dispositivi portatili (come smartphone e PC) sia con gli impianti fissi (HiFi).

Le alte frequenze sono frizzanti, pungenti, ma anche cristalline e pulite (assolutamente non sibilanti).

I toni medi sono limpidi e le voci corpose e calde. I bassi sono il punto forte di queste cuffie. Sono dettagliati, poderosi e profondi, senza raggiungere però quell’effetto rimbombante che non a tutti piace.

 

Conclusioni

Audio-Technica ATH-M50X_4

Le ATH-M50x sono cuffie superbe, come lo erano (e lo sono) il modello che le ha precedute.

Il difetto maggiore forse è la mancanza di completo isolamento anche se è quasi normale in questa categoria di prezzo.

Sono confortevoli, belle, riproducono un suono in alta fedeltà e il prezzo rimane comunque molto buono.

Il pubblico a cui sono rivolte è molto ampio, grazie alla sua fantastica resa con tutti i tipi di musica. Probabilmente l’unica pecca riscontrata è con gli audio libri dove la voce può risultare a tratti un po’ poco limpida.

Per il resto sono consigliatissime e risultano essere migliori anche rispetto ad altri modelli appartenenti alla categoria superiore rispetto a quella in cui rientrano le ATH-M50x.

Condividi

2 comments

Aggiungi il tuo

Posta un nuovo Commento