Auricolari Bluetooth per Smartphone

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone

Volete avere le mani libere utilizzando un auricolare Bluetooth? Ecco cosa dovete sapere quando volete trovare il compagno ideale per il vostro smartphone.

Scegliere l’auricolare Bluetooth giusto potrebbe sembrare semplice, ma in realtà bisogna conoscere delle caratteristiche, per trovarsi con un ottimo prodotto. Un componente importante del successo di un auricolare dipende da come si inserisce e da come si sente e questo aspetto varia notevolmente da persona a persona, o anche da un orecchio all’altro. Altri fattori importanti sono la qualità del suono, il design, lo stile, la durata della batteria, ed altre caratteristiche.

Di seguito una lista dei migliori auricolari che potete trovare su Amazon.it

FotoAuricolari Bluetooth
August EP620_sAugust EP620
Cellular Line Btc7_sCellular Line Btc7
Jabra Easygo_sJabra Easygo
Jabra Storm_sJabra Storm
JETech Bluetooth H0780_sJETech Bluetooth H0780
Nokia BH-112U_sNokia BH-112U
Plantronics 87300-05_sPlantronics 87300-05
Plantronics M25_sPlantronics M25
Plantronics M70-A_sPlantronics M70-A
Plantronics M165_sPlantronics M165
Plantronics ML18_sPlantronics ML18
Plantronics ML20_sPlantronics ML20
Q3 DANYSTAR_sQ3 DANYSTAR
Samsung HM 1300_sSamsung HM 1300
Samsung HM1100_sSamsung HM1100
Samsung HM3300_sSamsung HM3300
  1. Chiamare qualità

La qualità della chiamata è un problema bidirezionale, in quanto una cuffia potrebbe avere un suono in ricezione nitido, ma poi trasmettere una voce che sembra lontana oppure computerizzata infastidendo la persona con la quale si sta parlando. Se la qualità delle chiamate è la considerazione più importante, ti consigliamo il Plantronics Voyager Legend.

  1. Cancellazione del suono

La cancellazione del rumore di sottofondo è molto importante soprattutto quando ricevette una chiamata ad esempio mentre siete in auto con i finestrini abbassati, o nel mezzo di una sala conferenze rumorosa. Le cuffie con due o tre microfoni effettuano solitamente il lavoro migliore, in quanto c’è almeno un microfono dedicato al rilevamento del rumore ambientale, che l’auricolare può quindi annullare utilizzando algoritmi DSP adattivi.

  1. Durata della batteria

La durata della batteria è un fattore molto importante: ci sono auricolari che durano 2 ore, altri invece che arrivano anche fino a 10.

  1. Comfort

Questa è una scelta molto personale. Alcuni modelli, dispongono di una auricolari in gomma che si trova parzialmente all’interno dell’orecchio. Mentre alcuni utenti potrebbero trovarlo fastidioso, per altri potrebbe essere molto comodo. Riguardo alla comodità, guardate anche il peso dell’auricolare Bluetooth.

  1. Stile

molte persone ritengono che gli auricolari Bluetooth sembrino sciocchi, una visione che è rafforzata ogni volta che si vede la gente che cammina per strada indossandone uno, anche quando non è in uso. Se tenete molto allo stile ci sono in commercio auricolari dal design accattivante, piccoli, leggeri e con una vasta gamma di colori o texture.

  1. Range d’azione

Fra i vari modelli non c’è molta differenza riguardo alla portata, la maggior parte delle cuffie hanno un intervallo teorico di 10 m, che è una limitazione della tecnologia Bluetooth. In genere, si può utilizzare l’auricolare senza che la voce si interrompa dai 3 ai 5 m.

  1. Mono vs stereo

Gli auricolari Bluetooth auricolari forniscono un suono mono visto che vengono inseriti in un solo orecchio. Ma se si vuole ascoltare musica stereo in modalità wireless, per l’allenamento, per correre o per la palestra ci sono alcuni modelli stereo, come il Plantronics BackBeat Go 2. Questi modelli consentono sia di ascoltare la vostra musica che ricevere chiamate dal telefono Bluetooth.

  1. Prezzo

In commercio esistono auricolari Bluetooth economici oppure quelli di fascia alta: il prezzo varia molto indipendenza dalla qualità di ascolto e ricezione.